Rischio Macchine
HOME CONTATTI
Sei in: HomeConsulenzeRischio macchine

Valutazione del rischio macchine (Direttiva Macchine)

Lo Studio supporta RSPP e Datori di Lavoro per la valutazione specialistica del rischio macchine, in conformità a quanto previsto dalla Direttiva Macchine e dal D.Lgs. 81/08.

Numero Verde valutazione rischio macchine

Servizio gratuito di segreteria telefonica H24.
Lascia il tuo messaggio in segreteria e un nostro operatore ti ricontatterà prima possibile. In alternativa puoi inviarci una richiesta per la valutazione del rischio macchine tramite il nostro modulo di contatto

Direttiva macchine
Valutazione del rischio macchine

Indice

La direttiva macchine

La Direttiva Macchine è un insieme di regole definite dall’Unione europea, rivolto ai costruttori di macchine, volto a stabilire i requisiti essenziali per la salute e la sicurezza dei lavoratori (RESS) relativi alla progettazione e alla costruzione delle macchine immesse sul mercato europeo; La Direttiva Macchine si applica a macchine fisse, mobili, trasportabili e di sollevamento/spostamento.

Per ogni macchina deve essere predisposta la seguente documentazione:
  • fascicolo tecnico della costruzione (FTC), che deve dimostrare che la macchina è conforme ai requisiti stabiliti dalla direttiva macchine
  • valutazione di conformità
  • il manuale d’uso e manutenzione
Sulla macchina devono essere inoltre visibili i seguenti dati:
  • il marchio CE
  • nome del fabbricante e suo indirizzo
  • designazione della serie o del tipo
  • anno di costruzione

La valutazione dei rischi

Il possesso delle documentazioni e delle certificazioni sopra citate non esonerano il datore di Lavoro dall'obbligo di effettuare la valutazione dei rischi e la verifica della sicurezza delle macchine stesse.

Il nostro servizio consiste nel determinare lo stato di conformità delle macchine, delle attrezzature e degli impianti mettendo in evidenza carenze documentali, anomalie tecniche e vizi palesi. L'attività inizia dalla verifica del livello di sicurezza e si concretizza con l'individuazione dei pericoli e con l'analisi del rischio e l'individuazione degli interventi tecnici necessari al raggiungimento di quanto richiesto dal D.Lgs. 81/2008, con particolare riferimento all'allegato V e alla direttiva macchine.



© STUDIO MORELLI 2000 - 2021